Al via Motodays 2015, il Salone della Moto e dello Scooter

motodays 2015Dal 5 all’8 marzo in Fiera Roma si svolgerà la settima edizione del Salone della Moto e dello Scooter. L’edizione 2015 del Salone della Moto e dello Scooter punta a confermare la sua formula vincente, che lo scorso anno ha conquistato la presenza di ben 143.800 visitatori. Oltre 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, mentre all’esterno 30.000 mq saranno dedicati alle prove delle novità e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni.

Motodays è il catalizzatore degli appassionati delle due ruote motorizzate, ma anche di chi vuol semplicemente curiosare tra le novità del mercato, magari per cambiare lo scooter che usa tutti i giorni, o per passare una giornata diversa immergendosi nel favoloso mondo delle moto in tutte le sue declinazioni: dalle sportive alle special.

CASE & OSPITI – Numerose le adesioni della Case, tutte in forma ufficiale. Dai marchi italiani
Ducati, Scrambler, Gruppo Piaggio, Fantic, Quadro e Rondine Motor, alla tedesca BMW, dall’austriaca KTM alla taiwanese Kymco, dalle giapponesi Honda, Kawasaki, Suzuki e Yamaha alle britanniche Norton e Triumph.
Tra i VIP, oltre ai già annunciati piloti Ducati Andrea Iannone e Davide Giugliano, anche il fresco vincitore della seconda manche della Superbike in Australia Leon Haslam ha confermato la sua presenza: il pilota Aprilia ha lanciato il suo appuntamento con Motodays addirittura dalla griglia di partenza della gara che poi avrebbe vinto. In Fiera Roma anche il suo compagno di squadra, lo spagnolo Jordi Torres.

BMW, leader nel mondo delle sport-tourer ma ora sempre più anche fra le sportivissime, schierate nel mondiale Superbike, sarà presente con tutte le novità lanciate al Salone Internazionale di Monaco Intermot e che per la prima volta potranno essere toccate con mano dal pubblico romano: dalle R 1200R alla S1000RR, dalla F800R, R1200RS alla S1000XR. BMW Motorrad ha raggiunto un fatturato record nel 2014 segnando un aumento del 7,2% sulle vendite globali di moto rispetto all’anno precedente. In totale ha venduto 123.495 moto: è stata la R1200GS la vera protagonista delle vendite 2014, che, combinata con la Adventure R1200GS, rappresenta 40.622 veicoli venduti nel 2014. La S1000R e la S1000RR, insieme, hanno superato quota 10.000 unità e la R Nine T ha raggiunto le 8488 unità vendute. BMW Motorrad ha chiuso il 2014 come leader di mercato nella categoria 500cc e soprattutto in
Germania, Italia e Spagna. Tutte le protagoniste di questi record commerciali saranno allo stand BMW di Motodays.

Ducati – La Casa di Borgo Panigale approda a Motodays con la nuova Ducati Multistrada 1200, dotata dell’innovativo propulsore Testastretta DVT con distribuzione desmodromica e doppio variatore di fase. Tante innovazioni anche per quanto riguarda ciclistica ed elettronica, ma anche per l’estetica, con un design più raffinato, ma allo stesso tempo muscoloso e carico sull’avantreno ed un frontale più imponente con il doppio faro full led. Aggiornata anche la famiglia Superbike con l’introduzione della 1299 Panigale. Aumenta la cilindrata, dunque, ma cambiano anche le misure ciclistiche e le prestazioni con una potenza massima che raggiunge i 205 cavalli a 10.500 giri/minuto e un peso contenuto in soli 166,5 chili. Come da tradizione, Ducati affianca alla versione base la raffinata Panigale S, più performante soprattutto nell’uso in circuito.

Gruppo Piaggio – Gruppo Piaggio sarà presente al Motodays al Pad 3 stand C10, con i brand Vespa, Piaggio e Aprilia e con una scelta di prodotti-simbolo che sono una testimonianza del migliore made in Italy su due ruote.
Per cominciare, Aprilia: non solo in virtù dell’ordine alfabetico, ma per il successo colto in Australia dall’Aprilia Racing Team – Red Devils che torna dalle prime due gare del Mondiale Superbike 2015 con in tasca il primo posto nella classifica Piloti, con Leon Haslam, e il primo posto anche in classifica Costruttori. Senza dimenticare che, del mondiale SBK, Aprilia è campione in carica dopo il doppio successo iridato conquistato a Doha in Qatar alla fine della scorsa stagione. Aprilia sarà presente a Motodays 2015 per far scoprire, insieme alle nuove sportive RSV4 RF (replica stradale della moto che corre nel mondiale SBK) e Tuono 1100, anche la nuovissima Aprilia Caponord Rally 1200.
L’iconica Vespa, simbolo dello stile italiano, potrà essere ammirata in tutte le sue declinazioni
attualmente in gamma: dalla giovane Primavera alla sportiva Sprint sino alla più prestazionale GTS per arrivare alla novità 2015, la Vespa Sprint Sport. Insieme a Vespa, a rappresentare il Gruppo Piaggio, ecco la gamma Mp3 che potrà anche essere testata grazie all’allestimento di una “riding experience” che consentirà ai visitatori di Motodays di provare su un percorso misto tutte le potenzialità del tre ruote – potente e veloce, ma guidabile con patente auto – che ha creato un nuovo segmento di mercato e cambiato le regole della mobilità urbana.

Honda – Il colosso nipponico ha scelto proprio Motodays per svelare la sua anteprima mondiale, che rimarrà segretissima fino al momento della sua presentazione, nella giornata inaugurale del Salone. E poi non mancherà tutta la gamma dagli scooter alle moto, sportive, stradali e da off road. Reginetta dello stand, l’ultima versione della Crossrunner, presentata allo scorso Salone di Colonia: giunta al quinto anno, è stata aggiornata, rinvigorendo anche il motore che ora dispone di 106 cavalli. Tutto nuovo anche lo scooter a ruote basse Forza 125, un GT guidabile anche con patente B, che era stato lanciato al Salone dell’Auto di Parigi. Presente anche la anche in versione Adventure e la CBR1000RR SP in colorazione Repsol in onore a Marquez. Non mancheranno i “cavalli di battaglia” CB500F e X, CB1000R e VFR1200F. Honda introduce novità anche sulla apprezzata moto/scooter Integra 750, ora declinata in versione Sport con parabrezza basso, sella specifica, livrea dedicata e scarico sportivo. Tanti i modelli in prova nelle aree esterne di Fiera Roma, con la Riding Experience.

Kawasaki – A Motodays sarà presente con tutte le novità 2015, dalla Z300 alla Vulcan S, dalle Versys 650 e Versys 1000 alla regina Ninja H2, prima moto dotata di Supercharger prodotta in serie: la Ninja H2, infatti, ha un cuore sovralimentato che deriva da quello sviluppato per la H2R, capace di offrire oltre 300 cavalli. Un risultato ottenuto tramite l’unione di varie tecnologie studiate anche dalle divisioni aerospaziali di Kawasaki. Lo sviluppo – dicono in Kawasaki – è stato in due direzioni: da una parte la realizzazione di modello che permettesse il perseguimento dlla prestazione senza le limitazioni imposte dalla guida stradale, che ha dato vita alla Ninja H2R, e dall’altra parte, un modello stradato, basato sulla versione “R”, ma che rientri nelle regole del mercato stradale. Kawasaki sarà presente anche nell’area esterna per i demo ride, con modelli sia stradali che
cross. All’interno dello stand sarà presente uno shop dove gli appassionati potranno acquistare abbigliamento e merchandising ufficiale Kawasaki.

KTM – sarà presente quest’anno a Motodays forte di importanti novità e della fresca vittoria alla Dakar con il fuoriclasse Marc Coma. Lo staff KTM e i concessionari del Lazio, saranno a disposizione del pubblico per raccontare tutte le novità della gamma stradale e offroad e per consigliare quali prodotti della collezione PowerWear 2015 acquistare direttamente sullo stand, nello spazio dedicato allo shopping Orange! Le principali novità saranno: la 1290 Super Adventure, l’enduro da viaggio lussuoso, considerando la tecnologia allo stato dell’arte, la potenza resa, il confort e la dotazione e naturalmente per l’impronta dinamica grazie al potente motore V2 capace di erogare 160cv e 140Nm di coppia. La nuova ammiraglia da viaggio propone un completo pacchetto di accessori di serie, comprendente il controllo di stabilità MSC, il controllo di trazione MTC, sospensioni WP semi-attive, Cruise Control e 4 differenti Riding Mode. Tra le reginette dello stand anche la 1050 Adventure, calibrata per tutti quelli che amano i viaggi d’avventura dando anche un occhio anche al costo d’acquisto e di gestione ma che non rinunciano ad una dotazione moderna su un mezzo di rilevante potenza e la Freeride E, l’enduro elettrico. Già alcune migliaia di motociclisti interessati all’innovazione ne
hanno valutato il potenziale nei Freeride E-park, sperimentando che la mobilità elettrica e il divertimento di guida non confliggono. Per il 2015 KTM ancora una volta innalza l’impegno nel settore elettrico. La Freeride E è proposta anche in due versioni omologate per la circolazione, una delle quali con pneumatici stradali da 17”: insomma una moto sportiva tecnicamente matura e amica dell’ambiente che garantisce divertimento su ogni superficie.

Kymco, protagonista taiwanese del mondo delle due ruote, sarà presente con uno stand personalizzato dove si potranno ammirare il rinnovato People One, ora con il freno a disco anche al posteriore, e molti altri modelli della gamma, ma soprattutto il nuovissimo Downtown 350i, che deriva dal modello da 300 cc presentato per la prima volta nel 2009, e che da allora ha venduto oltre 100mila unità in oltre 40 Paesi. Con la vecchia versione il Downtown 350 ha in comune solo il nome: con le sue linee tese e grintose nel frontale, più moderne sul posteriore, il nuovo Downtown ha cambiato look, anche se continua a fare della grande capacità di carico e maneggevolezza la sua forza. Nuovo anche il motore, che adesso ha 30 cavalli.

Rondine Motor – Un’icona del passato che profuma di futuro. Elettra è costruita da Rondine Motor, un marchio glorioso che divenne leggendario negli anni ‘20 grazie alle vittorie e ad alcuni record mondiali di velocità conquistati con la Rondine 500 dall’ingegnere-pilota Piero Taruffi.
E oggi, a 90 anni di distanza, con Elettra, Rondine Motor ripropone innovazione, con una a propulsione totalmente elettrica che è il frutto di oltre due anni di ricerca, dai quali è scaturito un sistema di propulsione totalmente innovativo. Presentata in prima mondiale lo scorso anno ad Automechanika di Francoforte, Elettra viene proposta in versione Motard e Off Road, mentre a Motodays verranno esposti due prototipi: il primo espressamente dedicato all’utenza femminile; il secondo una versione realizzata per le forze di Polizia.

Scrambler® – Lo Scrambler® è diventato di fatto un nuovo brand di Casa Ducati, attorno al quale è stato costruito un “mondo” a sé. È la moto che rievoca il modello uscito per la prima volta dalla linea di montaggio nel 1962, fino al 1978 e, come amano dire in Ducati, è il risultato ideale di come sarebbe oggi la moto se non avessero mai smesso di produrla. Il nuovo Scrambler® non è più monocilindrico, è più grande e di impostazione più stradale, ma conserva qualcosa dello spirito originario. Il nuovo Scrambler® non fa mistero della sua intenzione di lanciare una tendenza. Per questo sono state realizzate subito quattro versioni: Icon, Classic,
Urban Enduro e Full Throttle. Accomunati da motore e telaio, interpretano lo spirito Scrambler® in direzioni stilistiche e funzionali differenti. Urban Enduro è per chi ama lo stile enduro ed è pronto a cambiare strada in ogni momento, Full Throttle, per chi è affascinato dal mondo delle corse “flat track”, e Classic per chi ama i dettagli e lo stile.

Suzuki – Tra le novità, le maxi GSX-S1000 ABS e GSX-S 1000F ABS, la muscolosa Sport Roadster e la Super Sport Touring. La gamma sportiva di Suzuki si impreziosisce con l’arrivo della nuova superbike GSX-R1000 nella versione ABS, che affianca il modello già noto. Per l’intera famiglia delle sportive di Hamamatsu, dalla supersport GSX-R600 all’esclusiva GSX-R750 fino alla maxi, debutta quest’anno la colorazione Blu GP, con la veste cromatica della GSX-RR impegnata in MotoGP. La serie Sport Enduro Tourer aggiunge in gamma il modello V-Strom 650 XT ABS e la versione V-Strom 650 ABS City, con allestimento e dotazione pensati per gli amanti dell’avventura; V-Strom 1000 ABS si presenta nella versione standard e nei due allestimenti in serie limitata No Compromise. Presso il quartiere fieristico di Roma si terrà anche la seconda tappa Suzuki DemoRide, con la possibilità per gli appassionati di provare gratuitamente alcuni modelli della gamma 2015 di Hamamatsu.

Triumph – Sarà a Motodays con la nuova gamma Tiger 800 (XRx e XCx), che si potrà anche provare anche nell’area esterna della Fiera con la Riding Experience. La nuova Tiger 800 è una moto adventure dinamica e versatile, progettata per ogni, sia su strada sia nel fuoristrada. In particolare, il modello 800 XE ha un animo marcatamente stradale, mentre la 800XC è stata appositamente studiata per la guida fuoristrada. Entrambe includono tecnologie all’avanguardia, come le modalità di guida Road e Off Road e la nuova modalità Rider Mode, configurabile dal pilota, che potrà scegliere i setting preferiti per ABS e Traction Control e fra ben quattro mappature dell’acceleratore. Da guardare, poi, le Factory Special Bonneville Spirit, Bonneville Newchurch, Bonneville T214, Thruxton Ace e Rocket X.

Yamaha – In occasione dell’esposizione romana i visitatori potranno ammirare nella sua totalità la gamma moto tre diapason: dalla MT-09 Tracer alla adventure T1200Z Super Ténéré anche in versione Worldcrosser, dalla sport tourer FJR1300A alla gamma Sport Classic Non mancheranno anche le ormai riconoscibili Yamaha Yard Built, modelli unici realizzati sulla base delle Sport Classic Yamaha dai più noti customizer al mondo. Ma sui 1000 mq espositivi presenti nell’area D20 del padiglione 4 della Fiera di Roma, su tutte, Yamaha esporrà la nuova supersportiva YZFR1, sviluppata con le tecnologie più avanzate di motore, ciclistica ed elettronica derivate dalla
YZR-M1 MotoGP di Valentino Rossi. Spinta da un 4 cilindri frontemarcia crossplane da 998cc e 200CV, la nuova YZF-R1 è caratterizzata da un telaio Deltabox in alluminio con interasse corto, mentre il telaietto e cerchi in magnesio e le sospensioni evolute assicurano prestazioni al top in pista. La nuova carena, con livree Race Blu e Race Red, sfoggia fari a LED con un look minimal ed una presa d’aria centrale che enfatizzano il DNA racing derivato dalla M1. Una moto dove, però, l’elemento più significativo è l’elettronica avanzatissima. Ci sarà anche la Special Edition Yamaha YZF-R1M, due ruote dedicata alla pista che adotta una leggera carena in carbonio con colorazione Silver Blu Carbon ed offre un equipaggiamento ancora superiore.

AREE TEMATICHE

AREA VINTAGE – Quest’anno saranno due i temi scelti: “La passione fa ’80”, in collaborazione con il club “Yesterbike” dedicata alle moto che hanno fatto sognare generazioni di appassionati già trent’anni fa e “Moto Guzzi Tre Aquile Reali”, che si incentra su tre modelli d’eccezione che hanno corso e vinto negli anni Cinquanta. Queste due mostre saranno il catalizzatore intorno al quale ruoteranno le altre iniziative del padiglione riservato alle moto storiche e che hanno già dimostrato la loro validità con il successo consolidato nelle scorse edizioni di Motodays, anche grazie alla eccezionale affluenza di circa 150.000 visitatori nei quattro giorni del Salone: il One to One, spazio destinato ai privati che desiderano mettere in vendita la proprio moto, la Mostra Scambio, con tutto il necessario per il restauro delle moto d’epoca con accessori e ricambi originali, e il Moto Village, area dedicata all’esposizione e vendita dell’usato “moderno”, naturale prosecuzione del discorso vintage.

KROMATURE – La cultura custom prende sempre più piede anche nel centro-sud Italia e quest’anno più che mai il padiglione Kromature di Moto Days si accenderà di grandi novità. Al suo interno per la prima volta avranno luogo le tappe di ben 3 Campionati Nazionali unici nel loro genere, dedicati a Bike Show, Aerografia e Kustom Cars. Dopo il grande successo dello scorso anno, con quasi 100 special iscritte al Bike Show e più di 20 aerografisti al Custom Painting Show, la partnership tra Motodays, la società Terre di Moto Srl e le riviste Bikers Life, Kustom World/Aero Art Action e Cruisin’ Magazine si amplia nel 2015 con grandi novità e Motodays entra a far parte dell’Italian Motorcycle Championship, il primo ed unico Campionato Italiano di Custom Bike Show.

GREEN AREA – Torna lo spazio riservato ai veicoli elettrici nel padiglione 3 e quest’anno sarà allestita anche una pista all’esterno del padiglione, dove provare le novità “ecologiche” che si candidano per diventare delle valide alternative alla classica mobilità.

SHOW e GARE – Nelle aree esterne di Fiera Roma torneranno ad esibirsi gli stunt più famosi del mondo e i funambolici freestyler: intrattenimento di altissimo livello, dunque, per la gioia di grandi e piccini. Gli spettacoli e le esibizioni si svolgeranno più volte al giorno nell’arco di tutta la durata di Motodays, consentendo a tutti i visitatori di poter apprezzare gli show. Nell’area pista, invece torneranno le gare, appuntamento da non perdere quindi Sabato e Domenica con il 2° Trofeo Enduro Country Motodays e Domenica con i campioni della Supermoto e il Trofeo Supermoto Motodays. Novità anche per i più piccini: riconfermati i corsi gratuiti di Hobby Sport Minicross organizzati dalla FX Action e quest’anno per la prima volta corsi gratuiti di Minimoto organizzati dalla Federazione Motociclistica Italiana grazie al Progetto Primi Passi Minimoto per avvicinare al mondo delle due ruote i bambini di età compresa dai 7 agli 11 anni.

SUPERCAR – Sarà presente a Motodays anche lo stand di Supercar, la manifestazione dedicata alle quattro ruote non convenzionali che ha debuttato lo scorso anno in Fiera Roma. Ospite d’eccezione il collaudatore Ferrari Giancarlo Fisichella, che incontrerà i fan delle due ruote in attesa della seconda edizione di Supercar, in calendario dal 9 all’11 ottobre 2015.

RIDING EXPERIENCE – Confermata a grande richiesta anche l’iniziativa che permette ai visitatori di salire in sella alla propria moto dei sogni: nei giorni di Motodays, infatti, numerose Case mettono a disposizione del pubblico i nuovi modelli di moto e scooter, per dei “riding test” nei dintorni della Fiera. Quest’anno in prova le novità di Piaggio, Kawasaki e Triumph, ma anche Yamaha, Honda, Suzuki.

PROGETTO PRIMI PASSI – Il Progetto Primi Passi Minimoto consiste in corsi gratuiti organizzati dalla Federazione Motociclistica Italiana da venerdì 6 a domenica 8 marzo per avvicinare i bambini, in età compresa dai 7 agli 11 anni, al mondo delle due ruote. Gli “allievi” potranno salire su una minimoto in tutta sicurezza grazie all’assicurazione prevista, la Hobby, e a tutte le protezioni (casco, paraschiena, guanti, gomitiere e ginocchiere) fornite dalla FMI. A seguirli, lo staff dei “Primi Passi” che suddividerà l’esperienza in quattro fasi: briefing iniziale, vestizione, giri in pista e briefing finale.

MOTODAYS E LE SCUOLE – Come da ormai diversi anni Motodays organizzerà incontri con le scolaresche anche per la sua settima edizione, in calendario a Fiera Roma dal 5 all’8 marzo: nei giorni di giovedì 5 e venerdì 6 circa 300 ragazzi delle scuole medie e superiori contattati anche grazie alla collaborazione della Federazione Motociclistica Italiana saranno ospiti del Salone della Moto e dello Scooter, dove parteciperanno ad un percorso a loro dedicato. I temi saranno quelli della Sicurezza con la Polizia Stradale, Educazione alla Legalità con la Guardia di Finanza, Problematiche dell’uso degli stupefacenti e Dimostrazioni con i cani antidroga con Polizia Penitenziaria.

INGRESSI “ROSA” GRATUITI – Anche quest’anno Motodays dedicherà una giornata al pubblico femminile: venerdì 6 marzo le visitatrici potranno entrare in Fiera Roma gratuitamente.

Infoline: 06 65.074.200

Lascia un commento