Kwid Concept: una nuova visione dell’automobile per rispondere alle esigenze dei nuovi mercati

Renault kwid conceptKWID CONCEPT, concept-car svelato al Salone dell’Auto di New Delhi, sottolinea sia l’impegno di Renault sui nuovi mercati, come l’India, sia la capacità dell’azienda di dar vita a prodotti attraenti nel segmento delle berline compatte. Il design simpatico, che allo stesso tempo esprime robustezza, insieme agli equipaggiamenti «hi-tech», ha lo scopo di rispondere alle attese dei giovani consumatori di questi mercati.

Un veicolo robusto e allo stesso tempo divertente
KWID CONCEPT è stato concepito grazie all’apporto tecnologico di Renault Design India e rappresenta il secondo petalo – definito «Explore» – della strategia di design di Renault basata sul “ciclo di vita”. Le proporzioni e le dimensioni seducenti del veicolo, insieme ai suoi sbalzi molto ridotti, danno l’impressione di un veicolo pieno d’energia, mentre le sue ruote sovradimensionate sporgono oltre i parafanghi e fanno sembrare il KWID CONCEPT simile a un buggy.

Renault kwid conceptL’aspetto ludico del design esterno è in contrasto col look robusto conferitogli dalle protezioni e dai parafanghi di forma squadrata, che esprimono forza. Il veicolo dispone di una trasmissione a due ruote motrici, ma ha l’aspetto di un fuoristrada.

Ispirato ai nidi degli uccelli, l’interno di KWID CONCEPT è progettato per avvolgere come un accogliente bozzolo. I sedili del veicolo, sospesi al di sopra di una solida base bianca, danno l’impressione di leggerezza, mentre i loro rivestimenti bicolore in elastomero conferiscono un senso di luminosità.

KWID CONCEPT dispone anche di climatizzatore posteriore con comandi posti sullo schienale del sedile del conducente e di una ventilazione attraverso dei fori concentrici. La plancia di bordo ha la forma di un tablet integrato che permette di accedere alle varie funzionalità del «Flying Companion».

Un concept-car «high-tech»
Renault kwid conceptAl di là dello stile ludico e immaginativo del concept-car, KWID CONCEPT è anche equipaggiato di numerosi dispositivi tecnologici, tra i quali in primo luogo il «Flying Companion». Primo strumento di questo tipo nel campo automobilistico, il «Flying Companion» ha per obiettivo quello di offrire una guida al tempo stesso piacevole e sicura. Emergendo dalla parte posteriore scorrevole del tetto di KWID CONCEPT, il «Flying Companion» può essere attivato in due modalità: la modalità «automatica», che utilizza una sequenza di guida pre-programmata e la localizzazione tramite GPS, e la modalità «manuale», che permette di controllare il suo funzionamento tramite i comandi del tablet a bordo del veicolo. Il «Flying Companion» può essere utilizzato per svariati scopi, come ricevere informazioni sul traffico, scattare foto al paesaggio, o rilevare ostacoli sulla strada.
«I consumatori dei nuovi mercati sono molto più giovani. Le loro attese sono differenti e i clienti sono appassionati di video-giochi. Hanno la tendenza a prestare maggiore attenzione alla tecnologia e vogliono divertirsi. Questo concept-car risponde alle loro esigenze in vari modi, principalmente grazie al «Flying Companion» che rende la guida sicura e al tempo stesso divertente. È la prima volta nella lunga storia automobilistica che è possibile guidare con le ruote a terra e gli occhi al cielo. È una funzionalità sorprendente!» Serge Mouangue, Responsabile della Strategia della Marca e del Laboratorio Cooperativo d’Innovazione.
KWID CONCEPT ha anche la conformità «Z.E. ready» – è predisposto cioè per l’eventuale integrazione di batterie per un utilizzo 100% elettrico. È anche equipaggiato di una presa di corrente posta dietro al logo Renault. KWID CONCEPT è alimentato da un motore turbo a benzina downsized (1,2 litri) di ultima generazione, abbinato ad un cambio a doppia frizione EDC, per unire piacere di guida e consumi ridotti. Tra gli altri elementi dotati di una forte componente tecnologica figurano: la regolazione elettrica del divanetto anteriore lungo una guida centrale di scorrimento; l’apertura elettrica delle porte, le luci a LED e il comando del cambio mediante pulsanti situato vicino al volante in sostituzione della leva del cambio. Il touch screen TFT montato verticalmente costituisce il cruscotto di KWID CONCEPT e permette anche di accedere a servizi online.

Progettato da un team internazionale per dei mercati internazionali
Renault kwid conceptConcept-car cosmopolita, KWID CONCEPT è il primo di questo genere nella gamma Renault che ha per target i nuovi mercati. I designers Renault da tutto il mondo hanno cooperato per creare un veicolo studiato appositamente per i nuovi mercati internazionali e concepito per rispondere alle loro esigenze. L’interno della vettura è stato elaborato da François Grenier (Technocentre Design, in Francia) sulla base dei disegni originali di Mishu Batra (Renault Design India) e l’esterno da Anton Shamenkov (originario della Russia, Technocentre Design in Francia) sulla base dei disegni originali di Jean Semeriva (Studio Design in Brasile). I colori e i materiali del veicolo sono stati selezionati da Neha Lad (stagiaire indiano al Technocentre Design) e sviluppati da Chie Yanagisawa (designer giapponese al Technocentre Design). Axel Breun (Technocentre Design) è stato il responsabile dell’insieme del progetto.
«Renault Design è un team a forte connotazione internazionale e dispone di studi in Francia, Romania, Brasile, Corea e India. Questo concept-car è il riflesso del carattere chiaramente internazionale della nostra rete di design». Laurens van den Acker, Direttore del Design Industriale.

Riaffermare l’impegno nei confronti dell’India
Renault kwid conceptPrimo concept-car di Renault svelato fuori dall’Europa, KWID CONCEPT pone l’accento sul posto significativo occupato dall’India nella strategia internazionale di Renault, e sulla capacità dell’azienda di dar vita a dei prodotti attraenti nel segmento delle berline compatte.
«Il fatto che abbiamo scelto di svelare per la prima volta un concept-car fuori dall’Europa, testimonia in modo eloquente il nostro impegno nei confronti dell’India. In India i giovani clienti sono spesso degli iniziatori di tendenze e la loro ambizione è spostare i limiti della tecnologia e del piacere di guida. Con il «Flying Companion», KWID CONCEPT si allinea a questa lungimirante ambizione grazie al suo stile dinamico e alla sua iper-connettività ». Gilles Normand, Direttore delle operazioni per la regione Asia-Pacifico.
KWID CONCEPT è anche concepito su misura per soddisfare le esigenze dei guidatori indiani. La vettura è una berlina cinque posti compatta, che permette gli spostamenti con tutta la famiglia, un utilizzo piuttosto comune in India. Così come il «Flying Companion», il tablet multimediale risponde al bisogno di restare sempre connessi, che manifestano i giovani indiani, moderni e con una forte passione per la tecnologia. Il design leggero degli interni è concepito per adattarsi al clima caldo.
Il trattamento bicolore della carrozzeria di KWID CONCEPT è composto da un grigio metallizzato per la scocca e da un grigio a effetto tramato per le parti funzionali, con del giallo dorato per mettere in contrasto il tetto e le prese d’aria. La vettura dispone anche di tocchi di giallo sui cerchi, sulla parte bassa delle porte e sugli elementi forati.
Se questa combinazione di colori corrisponde a quelli che identificano il Gruppo Renault, i toni evocano allo stesso tempo l’associazione con l’India: il grigio rappresenta la terra, mentre il giallo e il dorato simboleggiano i fiori e le spezie.
KWID CONCEPT, inoltre, propone un’inusuale disposizione dei sedili, con tre passeggeri avanti e il posto del conducente al centro, in una posizione leggermente avanzata, per accrescere lo spazio al livello delle spalle, e due sedili posteriori. La posizione centrale del conducente dovuta a questo tipo di disposizione, risponde alle esigenze internazionali e permette alla vettura di essere adattata indifferentemente sia ai mercati con guida a destra sia a quelli con guida a sinistra.
«Renault ha conosciuto una crescita senza precedenti in India in meno di tre anni e tutto sembra far pensare che il mercato continuerà a giocare un ruolo significativo nella strategia di crescita internazionale dell’azienda negli anni a venire», ha dichiarato Sumit Sawhney, Direttore Generale di Renault India Pvt. Ltd. «La presentazione di KWID CONCEPT in India – prima volta fuori dall’Europa -, e il suo design che prende in considerazione i desideri dei giovani acquirenti in India, è la dimostrazione del nostro profondo impegno verso il paese».

Renault in India
Renault kwid conceptRenault India Private Ltd è una filiale commerciale detenuta al 100% da Renault S.A. in Francia e attualmente propone cinque modelli sul mercato indiano: la berlina alto di gamma Fluence, il SUV lussuoso Koleos, la compatta premium Pulse, il SUV Duster e la berlina alto di gamma Scala. Renault India, inoltre, esporta Duster verso i mercati che richiedono la guida a destra. L’India, infatti, si appresta a diventare un importante centro di produzione per le vetture così equipaggiate.
Le vetture Renault sono costruite in una fabbrica situata a Oragadam, nella periferia di Chennai, con una capacità di produzione pari a 480.000 unità l’anno. Attualmente Renault India possiede una rete estesa di concessionarie, con 125 punti vendita in tutto il paese, che si distinguono per volumi di vendita e qualità del servizio.
La solida gamma di prodotti e di servizi proposti da Renault è riconosciuta sia dai clienti che dagli esperti del settore, al punto da aver conquistato il numero record di 38 premi, tra i quali 29 riconoscimenti per Duster e ulteriori per Pulse e Scala, che fanno di Renault la marca automobilistica più premiata del paese nel corso di uno stesso anno.

Lascia un commento